Uomini, che problema

Fra due settimane è il compleanno di un mio carissimo amico di infanzia col quale ho vissuto tantissime esperienze nel corso della mia adolescenza. È un po’ una specie di fratello per me, è veramente una figura importante nella mia vita.

Per questo motivo vorrei regalargli qualcosa di straordinario, il problema è: cosa? Ha tutto, da iPhone a tablet dal nome impossibile da ricordare. Si veste praticamente solo di nero, quindi anche da quel punto di vista la situazione è complicata da gestire. Ecco, ho voluto regalarti una cosa che so che apprezzerai, una bellissima felpa nera senza né un disegno né un marchio né niente, nera come la pece.

Oddio, probabilmente apprezzerebbe anche, ma non mi sentirei soddisfatta io. Non sono mai stata una del team regali-utili-power, ho sempre voluto mettere qualcosa di me per far vedere che sì, mi sono spremuta le meningi per trovare qualcosa, adesso per favore utilizzalo.

Sono arrivata persino a spiare i suoi post vecchissimi di Facebook per vedere se c’era qualche indizio e tra i commenti a un suo post di odio nei confronti del parrucchiere che gli aveva fatto i capelli troppo corti, ho trovato la parolina magica: tagliacapelli. Mi si è illuminata la lampadina in testa come nei fumetti e ho capito finalmente cosa avrei potuto regalargli per stupirlo.

Ho pensato di prendergli un modello di ultima generazione, da abbinare nel pacchetto con una parrucca di quelle da carnevale, per scrivere nel biglietto Fa’ come se fosse il parrucchiere che quella volta ti rovinò i capelli, divertiti. Forse però sembrerei pazza, psicopatica e anche un po’ stalker, ma la faccia che potrebbe fare già me la immagino e sinceramente non ho intenzione di privarmi di una situazione che si prospetta così tanto epica.

Solo che ora si apre un quesito: devo prenderlo col tagliabarba o no? Perché lui va a periodi, ogni tanto la porta lunga, ogni tanto si rasa completamente – di solito per fare fioretti affinché la sua squadra del cuore vinca.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *